Social Media, un portale per il B2B

sole24oreeeeCerchiamo di essere innanzitutto onesti: quanti avrebbero creduto e, prima ancora, immaginato che i social media sarebbero stati il portale principale per l’esportazione nell’ormai lontano 2008? Si stava iniziando ad intravedere lo spettro della crisi, figuriamoci se con aziende da salvare e/o salvaguardare c’era anche il tempo di “giocare” con Facebook. Una scarsa lungimiranza che ha visto una pronta smentita, ma che ancor oggi non è del tutto estinta. Eppure Facebook rimane, cresce, offre nuove proposte: dalla semplice e banale pubblicità ad un piano editoriale più o meno efficace; passando poi al ruolo di fonte indagatrice per analisi di mercato e dell’utenza al più semplice svago o piazza virtuale per intessere nuove relazioni. Insomma: un uso più o meno naturale consente di investire il proprio tempo attraverso una piattaforma che… Può anche erudire.

La fazione dei detrattori non la capisco, mentre una voce più autorevole della mia – il Sole 24 Ore – addirittura la argine e prende voce in capitolo.

Un sapiente marketing online può spianare la strada alle esportazioni, e i social network faranno da traino per le PMI

Già, la nostra piccola (sofferente) media impresa. Non nego che con la mia agenzia di comunicazione, abbiamo attivato sul mercato un sistema di internazionalizzazione del business, con una serie di strategie che stiamo attuando sia nell’ottica di un B2B che di un B2C. Nel nostro caso abbiamo prediletto il campo del fashion, stringendo delle partnership con aziende molto note (ma che non è mio interesse pubblicizzare ora) con un approccio però diverso: non si tratta di un servizio strutturato su un progetto, bensì di un percorso fianco a fianco.

Questo consente al nostro cliente di investire sull’agenzia di supporto minori capitali, alleviando le preoccupazioni di una spesa, mentre a noi di lavorare con maggiore incidenza nell’ottica del ROI, garantire risultati tangibili al cliente, poiché il suo guadagno è anche il nostro guadagno. 

Un’agenzia che oggi si mette in gioco investendo assieme al cliente, è indice di una realtà non solo forte e lungimirante, ma convinta del servizio che progetta e mette in moto

Vorrei ragionaste su questo aspetto verticale: dall’ottimismo letterario dei giornali, all’impegno diretto di una realtà di settore (in questo caso la mia) che si espone al mercato attraverso i social media.

Ora… Siete sicuri che si stia ancora giocando?

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...